Share

GLI INTERVENTI

GLI INTERVENTI

01

AREA CLINICA

Il Setting Psicoterapico/Psicoanalitico

L’esperienza musicale assume la connotazione di una “area transizionale, spazio intermedio fra sé e l’altro – la realtà oggettiva -, ovvero uno spazio di rappresentazione simbolica di gioco condiviso e quindi anche di comunicazione” (P. L. Postacchini, A. Ricciotti, M. Borghesi “Lineamenti di Musicoterapia” Ed. La Nuova Italia Scientifica, Roma, 1977).

Il clima affettivo, determinato dalla musica favorisce l’immaginazione e l’attività emotiva del paziente, e quindi la verbalizzazione.

La Riabilitazione Psicosociale

I laboratori espressivo/musicali di gruppo, come attività integrative in progetti terapeutici ad approccio multifattoriale, favoriscono nei pazienti psichiatrici il potenziamento delle competenze sociali residuali.

Terapie Complementari

L’esperienza musicale può contribuire alla riduzione dell’ansia e dello stress, ad un migliore adattamento ai farmaci e all’aumento dell’autostima nei malati oncologici con speranza di vita; ad un migliore controllo del dolore e ad un potenziamento della visione della propria anima nei malati terminali.

02

AREA SOCIOSANITARIA

Il Setting Musicoterapico all’interno di un progetto terapeutico dell’équipe multidisciplinare

L’esperienza musicale viene utilizzata come strumento di comunicazione/relazione per indurre modificazioni dello stato psicofisico dell’utente/paziente.

Il Setting Musicoterapico nell’Istituzione scolastica

L’esperienza musicale viene utilizzata per il recupero delle competenze di bambini e adolescenti con disabilità o con Bisogni Educativi Speciali (DSA, DGS, ADHD, disturbi comportamentali) e per indurre modelli di comportamento volti all’integrazione di bambini e adolescenti con problemi nella comunicazione e nella relazione sociale e psicoaffettiva.

03

AREA PEDAGOGICA O PSICOPEDAGOGICA

L’esperienza musicale nell’Istituzione scolastica come momento di una didattica che contribuisca alla struttura di una personalità equilibrata e che nel contempo faciliti l’incremento delle competenze necessarie al completamento degli studi curriculari.

04

AREA DELLE SCIENZE OLISTICHE

In questo caso l’esperienza musicale acquista altri significati:

essendo differente l’epistemologia di partenza che studia il sapere scientifico, l’esperienza musicale, vissuta secondo precise modalità, diventa “farmaco”, attraverso gli effetti che il moto vibratorio del “suono” produce sulle componenti organiche del corpo umano, cellule comprese.

05

ALTRE AREE

Area dell’Animazione Musicale (Musica nelle Ludoteche e nei Centri Estivi)

L’esperienza musicale come elemento di stimolo all’espressione creativa, all’attività ludica e alla socializzazione.

Area del Wellness (Musica nelle Palestre e nelle Spa)

L’esperienza musicale come stimolo alla distensione e all’armonia sensoriale.